Il potere di rappresentanza che lega l’amministratore al condominio è contenuto nei limiti delle attribuzioni conferitegli dalla legge e possono essere superato solo se il regolamento o l’assemblea conferiscano maggiori poteri. L’amministratore di condominio non ha un generale potere di spesa, spettando all’assemblea il compito generale di valutare l’opportunità delle spese sostenute dall’amministratore e di approvare il rendiconto consuntivi che ogni anno deve essere sottoposto al suo deliberato.
Call Now Button