Il Consiglio dei Ministri ha approvato, il 14 febbraio 2020, il disegno di legge recante deleghe al Governo per l’efficienza del procedimento penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti pendenti presso le Corti d’appello, che sulla scorta dei principi e criteri direttivi ivi contenuti, dovranno essere attuate entro un anno dall’entrata in vigore della legge. Si tratta di un provvedimento contenente 18 articoli, al cui interno trovano collocazioni disposizioni riguardanti modifiche al codice di procedura penale, al codice penale ed alla collegata legislazione speciale, e per la revisione del regime sanzionatorio delle contravvenzioni.
Call Now Button